FIDR:

News and Events

Announcement

08/11/2017

Venezia - 9-11 novembre Fondazione Cini

Academic Events

08/11/2017

Tallin -Estonia - 16th -19th November - Council of the European Union - Venue: National Library of Estonia (http://www.nlib.ee/en/building-guide/)- International Conference “Religion, Society, State.” -

What's new on site

18/11/2017

Master’s Program in “Religion, Politics and Citizenship”

 

   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   

 

06/09/2012

Si segnala che nelle prossime settimane (24-29 settembre 2012) avrà inizio a Reggio Emilia la Summer School sul tema delle seconde generazioni dal titolo:Le ragazze e i ragazzi di origine straniera:dinamiche sociali ed energie per lo sviluppo”.

“Generazioni 2 – Le ragazze e i ragazzi di origine straniera: dinamiche sociali ed energie per lo sviluppo”.


Summer School promossa dalla Fondazione Nilde Iotti in collaborazione con la Provincia di Reggio Emilia - 24 al 29 settembre 2012

Cinque giornate di formazione rivolte a giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che potranno confrontarsi con personalità di rilievo del mondo accademico, politico e istituzionale. Sono 20 i posti disponibili.

Gli studenti ammessi, al termine della formazione, avranno la possibilità di elaborare proposte concrete a partire dalle analisi dei relatori sul fenomeno delle seconde generazioni, nei diversi ambiti: demografia, economia, welfare, diritto e cultura.

Le lezioni si terranno a Reggio Emilia, al centro Loris Malaguzzi e nella aule dell’Università di Modena e Reggio EmiIia. La quota di iscrizione è di 50 euro per l’intera formazione ed è comprensiva di vitto e alloggio (mezza pensione) per coloro che provengono da altre città.



Come iscriversi

È possibile iscriversi direttamente attraverso il sito web: www.generazioni2.it
In alternativa, coloro che fossero interessati a iscriversi alla Summer School devono far pervenire curriculum vitae, lettera motivazionale (massimo 6.000 battute) e copia di un documento identità tramite posta elettronica alla Provincia di Reggio Emilia all’indirizzo: l.rizzi@mbox.provincia.re.it, indicando nell’oggetto della mail la seguente dicitura: ISCRIZIONE SUMMER SCHOOL REGGIO EMILIA.

Per perfezionare l’iscrizione è necessario il versamento della quota di partecipazione, pari a 50€, tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato alla Fondazione Nilde Iotti IBAN IT26N0101003201100000013241 (Banco di Napoli, filiale 01101 – Roma 01). Nella causale indicare la dicitura “Iscrizione Summer School - NOME/COGNOME dell’iscritto”. Copia della ricevuta del bonifico effettuato va inoltrata alla Provincia di Reggio Emilia: via fax al numero 0522.438988 oppure via mail all’indirizzo: l.rizzi@mbox.provincia.re.it.
L’Ente non è responsabile del mancato ricevimento della documentazione.



Termine per l’iscrizione

Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro il 15/09/2012.

Per saperne di più: http://www.generazioni2.it



Il Programma

Le attività della Summer School si terranno a Reggio Emilia dal 24 al 29 settembre 2012 nell’aula magna dell’Università di Modena e Reggio Emilia (viale Allegri 9) e al Centro internazionale per l’infanzia Loris Malaguzzi (via Bligny 1).

La Summer School si avvale del metodo della lezione frontale, del seminario e della lezione magistrale, oltre che di momenti aperti di discussione di gruppo per l’approfondimento delle diverse aree tematiche. L’offerta formativa si costituisce dei seguenti ambiti di approfondimento:

Demografia

La conoscenza di un fenomeno e delle peculiarità legate alla condizione delle “seconde generazioni” non può prescindere dall’analisi dei dati: i relatori di questo ambito tematico avranno dunque il compito di delineare tendenze e cambiamenti del fenomeno migratorio, con particolare attenzione ai giovani che hanno famiglie provenienti da altri Paesi.

Economia

ll contesto economico è storicamente il motore dei processi migratori: in Italia, in Europa e a livello globale. Un approfondimento in questa direzione sarà dunque utile per delinare le caratteristiche e le principali tendenze dell’immigrazione oggi.

Welfare

Case popolari ai cittadini di origine straniera, posti nei nidi ai figli di famiglie provenienti da altri Paesi, utilizzo del servizi sociali e sanitari: sono temi spesso oggetto di polemiche e a forte rischio di creare fratture sociali, perché facili ai luoghi comuni. L’approfondimento di queste tematiche ha l’obiettivo di fare chiarezza sui dati e sui fattori che influenzano la percezione della “presenza dei cittadini di origine straniera nel welfare”, da parte sia dei cittadini di origine straniera, sia dei cittadini autoctoni.

Diritto

L’approfondimento in questo ambito sarà incentrato sui principi giuridici e sui valori alla base delle norme in materia di immigrazione nel contesto italiano, in una comparazione anche con i sistemi di altri Paesi europei. Particolare attenzione verrà dedicata alla normativa sull’acquisizione della cittadinanza italiana, ai diritti delle donne e dei giovani.

Cultura

Analizzare i rapporti tra le diverse culture è fondamentale per comprendere come i singoli individui costituiscono la propria identità. Percezione di sè e del proprio gruppo di appartenza, aspettative e ruoli possono costituire ambiti problematici. Tali difficoltà tendono ad accentuarsi laddove il vissuto delle persone si sviluppa in comunità e gruppi primari di riferimento differenti tra loro per tradizioni, valori e comportamenti.

Lo scopo dell’analisi di questo ambito sarà dunque quello di individuare analogie e differenze, oltre che di mettere l’accento sulla condizione della donna come elemento emblematico del contesto culturale.

 

Attachment

(2.603,85 Kb)

Riga 2

Back